venerdì 21 marzo 2014

Finlandia!

Sì, è vero, ho usato la scusa del libro per andare un po' a zonzo. Sono stata pure in Finlandia. Ecco il mio diario di viaggio:

Il mio tour di interviste per il libro sul mondo del fumetto autoprodotto si è chiuso quest'estate con una tappa in Finlandia per incontrare Amanda Vähämäki che da Helsinki era passata a salutare i suoi genitori a Tampere. Ho avuto l'onore di andare a casa loro, intervistando Amanda in una bellissima stanza di legno azzurro mentre i suoi figli giocavano in giardino con il papà e i nonni.
Ho dormito in ostello (e che ostello! Il Dream Hostel di Tampere è uno dei migliori in assoluto!!! E non lo dico io, lo dice The Guardian!) e lì ho conosciuto un sacco di gente interessante da ogni parte del mondo: Australia, Belgio, Cina, Croazia, Malesia, Marocco, Russia, Svezia. L'unica lingua che avevamo in comune era l'inglese ed è stato bellissimo... CONTINUA A LEGGERE.